L’inverno del ciclista: Pierpaolo Ficara


Pierpaolo Ficara, nato a Siracusa il 16 febbraio 1991, è un ciclista professionista portacolori del team Amore&Vita-Prodir. Nel 2019 si è messo in evidenza con dodici top10 e ben due convocazioni con la Nazionale Italiana nel finale di stagione. Pierpaolo ha concluso la sua stagione in Taiwan a fine ottobre, ma ben presto, dopo una meritatissima vacanza, inizierà ad allenarsi in vista di nuovi obiettivi.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport, testo e spazio all'aperto

“Avendo corso la Taiwan Kom Challenge, la mia ultima gara stagionale, il 25 ottobre, quindi circa due settimane fa, ho ritardato con le vacanze. Attualmente mi trovo a Marsa Alam (Egitto) per un periodo di sette giorni di assoluto relax. Fino a tre giorni prima di partire per questa vacanza, ho comunque fatto delle uscite in bici tranquille di un paio di ore con la bici da strada o con MTB alternate a due giorni di riposo. Fermo del tutto, senza bicicletta, starò 10 o 12 giorni al massimo, anche perché il prossimo anno esordirò presto, verso metà gennaio. Poi sono il tipo di corridore che ha bisogno di parecchi chilometri per raggiungere la forma, quindi meno tempo sto senza andare in bici, meglio è. C’è anche da dire che la stagione 2019 l’ho incominciata il 24 gennaio e l’ho terminata il 25 ottobre, dopo aver corso per dieci mesi, senza staccare, è necessario un piccolo stacco sia fisico che mentale per poter affrontare un’altra lunga stagione al meglio. Al termine della vacanza in Egitto, credo che mi prenderò ancora un paio di giorni per poi rimettermi sotto. Di solito, specialmente all’inizio, alterno sedute di palestra con qualche uscita in bici di un paio di ore, poi alla domenica mi concedo un bel giro in MTB con i miei amici. Da dicembre mi focalizzerò solo su strada per accumulare chilometri con qualche lavoretto specifico, gennaio sembra lontano ma è già dietro l’angolo”. – Pierpaolo Ficara da Marsa Alam, Egitto

Nel 2016 gli avevo fatto una breve intervista subito dopo un bruttissimo incidente a Philadelphia. Per chi volesse rileggerla basta cliccare QUI.

by peterfaso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...