Appesa la bici al chiodo…..NON se ne stanno in poltrona – Tomas Alberio


TOMAS ALBERIO

Il corridore veneto classe ’89 ha corso per tre stagioni tra gli Under23 con la Filmop Ramonda Bottoli Parolin prima e con l’ U.C. Trevigiani Dynamon Bottoli dopo. In questi tre anni si è rivelato un giovane promettente in grado di ottenere 8 successi ,tra cui il Tour du Rio in Brasile e il GP Industrie del Marmo, e salire per ben 11 volte sul podio.

L'immagine può contenere: 3 persone

Dopo i buoni risultati ottenuti nella categoria Under23, nel 2011 è passato professionista con la Geox-TMC che gli ha permesso di partecipare ad alcune gare a tappe italiane, al Tour of Qatar, al Tour of Oman, al Tour of Denmark e alla Rutas de America in Urugay dove ha colto un 4° posto di tappa. Tomas si è più volte sacrificato per i suoi compagni permettendoli di ottenere dei buoni risultati.

Risultati immagini per tomas alberio geox

Nel 2012 ha dovuto fare un passo indietro e tornare a correre tra i dilettanti con la speranza di tornare, prima o poi, nella massima categoria. Ha invece disputato la sua ultima stagione a livello agonistico con la maglia del Team Idea prima di maturare la scelta di appendere la bici al chiodo. Nel corso della sua carriera ha praticato anche pista ottenendo dei buoni èpiazzamenti

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Lo scorso ottobre è ritornato in sella per disputare la Red Hook Criterium di Milano, vinta da Garcia Cortina della Bahrain-Merida.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, persone in bici, bicicletta e spazio all'aperto

“Ora come ora sono a casa,  purtroppo ho subito due operazioni legate alla rottura del quinto metacarpo della mano destra, quella dell’amputazione del mignolo inseguito ad una caduta stupidissima nella gara di Briga Novarese nel 2010. Ora sto facendo riabilitazione e provando a vedere se tiene ancora l’osso,  sarà una strada abbastanza lunga dicono. Fino allo scorso anno lavoravo con cartongessi pitture e varie, proprio sul più bello mi sono fatto male”. – Tomas Alberio

Grazie a Tomas Alberio per la disponibilità.

by Pietro Fasola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...