Appesa la bici al chiodo…..NON se ne stanno in poltrona – Massimo Graziato


MASSIMO GRAZIATO

 

Risultati immagini per massimo graziato

 

Il corridore veneto nato a Este il 25 settembre 1988 ha corso per cinque stagioni, dal 2007 al 2011, tra i dilettanti ottenendo diversi successi come una tappa alla Vuelta a Tenerife nel 2009, il Trofeo Edil C nel 2010 e una frazione al Giro del Friuli Venezia Giulia nel 2011.

 

 

L'immagine può contenere: una o più persone, persone in bici, bicicletta e spazio all'aperto

Nel 2012 è passato professionista con la Lampre-ISD con cui ha disputato due stagioni e ha partecipato a una Vuelta a Espana (2013). Massimo si è sacrificato per la squadra ma è anche riuscito a cogliere qualche piazzamento come il 6° posto al GP Rogaland 2012, il 2° e il 4° posto di tappa al Giro di Padania 2012, il 4° posto nella prima tappa della Tropicale Amissa Bongo 2013 e ha sfiorato in più occasioni il successo al Tour of Qinghai 2013. Sempre nel 2013 è stato grande protagonista al Giro delle Fiandre con una fuga di oltre 200 chilometri.

Nel 2015, dopo un anno di stop, è tornato in gruppo con la African Wildlife Safaris Cycling Team con cui ha disputato un paio di corse australiane ed ha colto un 6° posto al Herald Sun Tour. Dal primo luglio è passato al team Continental olandese Pakhotel Valkenburg con cui ha partecipato alla Volta a Portugal e ad alcune corse in Olanda e in Cina mettendosi a servizio dei compagni di squadra.

L'immagine può contenere: 1 persona

Nel 2016 sempre con la formazione olandese è riuscito a cogliere qualche buon piazzamento come il 4° posto alla Craft Ster van Zwolle e il 7° posto di tappa alla Flèche du Sud, al Tour of Taihu Lake e al Tour of Fuzhou. A fine stagione in assenza di nuove offerte si è visto costretto al ritiro.

“A dicembre 2016, in seguito all’improvvisa divisione della squadra, mi sono ritrovato senza contratto quando ormai la gran parte delle squadre avevano già chiuso l’organico. Sceso di bici ho iniziato a lavorare come geometra e in un’agenzia immobiliare. Da circa un anno sto seguendo un nuovo progetto e a breve dovrà uscire il primo modello di abbigliamento da ciclismo di media-alta gamma chiamato ROKS. Nel mio tempo libero quando posso continuo ad andare in bici, mi sarebbe piaciuto fare fixed e chissà se in futuro riuscirò a praticarlo.” – Massimo Graziato

 

Grazie a Massimo Graziato per la disponibilità.

by Pietro Fasola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...