Intervista a Davide Pacchiardo


Caro Davide…..

1.Qual è stata la gara più bella della tua carriera fino ad ora? Perché?
1. La vittoria finale del Giro delle Valli Cuneesi, perché ottenuta agli ultimi 150 metri della corsa e con la maglia tricolore nella mia terra di origine.
2.Quali sono le tue caratteristiche?
2.Sono un passista-scalatore e mi difendo bene anche nelle volate ristrette.
3. A quali corse parteciperai prossimamente?
3. Il 28 agosto correrò la Croazia-Slovenia, poi parteciperò alle classiche italiane di fine stagione come la Coppa Bernocchi, la Coppa Agostoni, il Memorial Marco Pantani, il Giro dell’Emilia e il Gran Premio Bruno Beghelli.
4.Quali sono i tuoi obiettivi per l’ultima parte della stagione ciclistica 2016 ?
4. Sicuramente far bene in tutto le gare a cui prenderò parte ma con un occhio speciale alla Coppa Agostoni che è la corsa di casa.
5.Dove abiti?
5. Sono nato a Val della Torre in provincia di Torino, ma da due anni abito a Carugo in provincia di Como.
6.Ti alleni da solo o con qualche altro corridore ?
6. Ogni tanto mi alleno con Marco Tizza che corre per la d’Amico-Bottecchia e con Matteo Spreafico del Team Kloss-BDC, ma la maggior parte delle volte faccio dietro moto con Wladimir Belli che è il mio preparatore.
7.Dove ti alleni ?
7. Mi alleno in Brianza con i miei colleghi o dalle parti della Val Brembana e della Val Seriana con Belli.
8. Qual è stata la tua prima gara da professionista? Che cosa ricordi?
8. La mia prima corsa da professionista è stata la prima prova del Challenge Mallorca, purtroppo ho un ricordo poco bello visto che avevo appena contratto la toxoplasmosi.
9.Qual è il tuo hobby preferito ?
9. Non ho hobby particolari, ma se dovessi dirne uno amo cucinare.
10.Chi è il tuo migliore “amico-ciclista” ?
10. Sono molto in sintonia con Federico Borella che oltre a essere un compagno di squadra è anche un amico di vecchia data.
11. Hai qualche “rito” scaramantico prima di una corsa?
11. Non ho un rito scaramantico ma ho sempre con me un oggetto a cui sono particolarmente legato.
12.Chi è il tuo idolo a cui ti ispiri ?
12. Fin da piccolo sono cresciuto con la figura di Paolo Bettini e se dovessi scegliere un corridore attuale direi Valverde.
13. Che cos’è il ciclismo per te?
13. Il ciclismo è semplice divertimento, quando smetti di divertirti finisce tutto.
14. Qual è stata la gioia e la delusione più grande della tua carriera?
14. La gioia piu’ bella è stata la vittoria alla Freccia dei Vini lo scorso anno con la maglia tricolore, la delusione più grande è stata non essere riuscito ad esprimermi come volevo in questa stagione.
IMG_0435
15. Sei bravo ad aggiustare e a regolare la tua bici ?
15. Sì, basta che non mi chiedi di cambiarti i fili del cambio !
16.Qual’è il posto più bello che hai “visitato” durante una trasferta ciclistica?
16. Diciamo che durante le trasferte non hai tanto tempo per goderti il paesaggio ma sicuramente i più belli sono stati quelli di Ibiza e Maiorca!
17. Nella prossima stagione continuerai a correre nel Team GM Europa Ovini o cambierai squadra?
17. Non conosco ancora il mio futuro, mi auguro che possa far ancora parte della GM Europa Ovini per il 2017.
18. Qual è il tuo piatto preferito?
18. Sono di bocca buona, mi piace praticamente tutto ma amo la crostata.
19. qual è la tua canzone preferita?
19. It’s my life di Bon Jovi.
20. Descriviti con tre aggettivi.
20. Testardo, paziente e riflessivo.
Grazie a Davide Pacchiardo per la disponibilità.
Intervista di Pietro Fasola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...