Percorsi ciclistici nella mia zona


Percorsi ciclistici a Como e nei suoi dintorni

Come raggiungere Como

Como dista da Milano circa 50 km, le due città sono ben collegate tramite:

Autostrada A9 (40 min) ; Strada Statale dei Giovi (60 min); oppure in treno con le Ferrovie Nord (capolinea Como Lago – Milano Cadorna 50 min.) oppure con le Ferrovie dello Stato (capolinea Como S. Giovanni – Milano Centrale 40 min).

Gli aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate possono essere raggiunti da Como e da  Milano tramite autobus e treno.


LEGENDA SIMBOLI

STRADA = BICI DA CORSA

MTB = MTB

MISTO = PERCORSO CON TRATTI PERCORRIBILI CON BICI DA CORSA E ALTRI TRATTI PERCORRIBILI IN MTB


-MISTO-COMO-BRUNATE….-Baita Cao-Baita Bondella,Baita Fabrizio-San Pietro-Pian dei Faggi-Bocchetta di Lemna, Bellagio e poi ritorno a Como in Battello o in bici

Como-Brunate, 5 km di salita con pendenza media del 9,5% e pendenza massima del 14%, per un dislivello totale di 473 metri. Da Brunate è possibile proseguire fino alla Baita Cao(strada stretta ma asfaltata, fattibile con bici da corsa)per 3,8 km con un dislivello di 230 metri (da Como alla Baita Cao sono 8,8 km di salita con una pendenza media di 8,6% per un dislivello di 753 metri). Volendo dalla Baita Cao con MTB si può proseguire su un sentiero ben messo fino alla Baita Bondella e poi Baita Fabrizio, a 1120 metri, (dalla Baita Fabrizio a Bellagio si alternano tratti di sentiero sterrato con tratti di mulattiera e brevi tratti asfaltati nel finale) per poi proseguire  verso la vetta del Monte Boletto (1236 m s.l.m.), per poi arrivare a  San Pietro, Pian dei Faggi, Bocchetta di Lemna per poi proseguire verso il Monte Palanzone, dove si trova il rifugio Palanzone (1275 m s.l.m), da qui si prosegue verso il Monte di Faello (1337m s.l.m), da qui si gira a destra e si prosegue in direzione Ca della Zucca, per poi raggiungere il Monte Falo (1182 m s.l.m) e il Rifugio Stoppani (1124 m s.l.m). Dal Rifugio Stoppani raggiungete il Monte Cippei a 1233 metri, da qui si prosegue verso il Monte Ponciv a 1452 metri.Dal Monte Ponciv si proseguite verso l’alpe delle Ville a 1121 m, per poi raggiungere Monte Fopa (1116m), Ceppo del Mucchio (1072m), da qui si gira a  destra per imboccare il sentiero in discesa per Rovenzola, che confluisce nella sterrata per Rovenza.  Da Rovenza si gira a sinistra per raggiungere Brogno ed inseguito Perlo. Da Perlo raggiungete Bellagio per mezzo di una strada asfaltata. Da Bellagio si può tornare a Como o in battello o in bici percorrendo la strada che costeggia il lago.

 ATTENZIONE !!! Per andare in bici da Como a Bellagio passando dai Monti Lariani e tornare a Como in battello è consigliato controllare gli orari di navigazione . Questo percorso può essere fatto anche a piedi 

N.B. VOLENDO SI PUO’ ANCHE ARRIVARE IN FUNICOLARE FINO A BRUNATE, CARICANDO LA BICI (NEGLI ORARI DI PUNTA LE BICI NON SONO AMMESSE ).


-BICI-Como-Monte Bisbino

Como-Monte Bisbino, 19 km di cui 13,5 km di salita.

Da Como bisogna prendere la Statale Regina direzione Cernobbio, per 5,5 km . Dal paese di Cernobbio per prendere la strada verso il Monte Bisbino bisogna salire verso Rovenna per 2,5 km  e da li proseguire per 11 km in salita fino alla cima del Monte Bisbino dove finisce la strada carrabile. Da Cernobbio al monte Bisbino sono 13,5 km di strada asfaltata per un dislivello totale di 859 metri.

Dal Monte Bisbino ci sono diversi sentieri sterrati percorribili in MTB.


-BICI-Bellagio-Madonna del Ghisallo

Bellagio-Madonna del Ghisallo, 9 km con pendenza media del 5,4% e pendenza massima del 14%, per un dislivello  totale 540 metri. In cima alla Madonna del Ghisallo, è possibile visitare il Museo del Ghisallo.Da li per tornare a Como si può o tornare a Bellagio percorrendo la strada fatta precedentemente in salita e poi seguire la strada che costeggia il Lago per 30 km  passando per Lezzeno,Nesso,Pognana,Faggeto Lario, Torno, Blevio,e tornare a Como o scendere ad Asso (capolinea delle Ferrovie Nord Milano-Asso), Canzo, Ravella, Erba, Albavilla, Albese con Cassano, Tavernerio, Lipomo, Lora, affrontare la Cappelletta in discesa ed entrare nella città di Como. Da Asso a Como, sono 20 km di strada asfaltata.


-BICI-Asso-Madonna del Ghisallo

Da Asso (per raggiungere Asso da Como seguite la strada indicata nel precedente paragrafo) si può arrivare alla Madonna del Ghisallo-Magreglio (Magreglio è il paese dove si trova il Museo della Madonna del Ghisallo) con 9 km di salita di strada asfaltata; subito dopo usciti da Asso bisogna affrontare una rampa al 6,4%, alla fine di quest’ultima c’è il Bivio per Valbrona*, e da lì bisogna proseguire dritto, affrontando una galleria dove la strada spiana notevolmente, poi si attraversa Pagnano, e poi al Bivio di Sormano° si prosegue sempre dritto, per 4 km al 3,5%, fino a raggiungere Barni dove  la salita riprende a tirare fino a Magreglio-Madonna del Ghisallo all’ 8,3% .Una volta a Magreglio-Madonna del Ghisallo per tornare a Como si può o rifare la strada fatta all’andata, Asso,Canzo,Erba,Albavilla,Albese con Cassano,Tavernerio,Lipomo,Lora, Como oppure si può scendere fino a Bellagio e da li costeggiare la strada del Lago fino ad arrivare a Como.


-BICI-Como-Nesso-Colma di Sormano

Uscite dalla città di Como prendendo la via Torno, per poi imboccare la statale SS583, e da lì proseguite per 15km  fino a Nesso costeggiando la strada del Lago passando per: Blevio, Torno, Faggeto Lario, Pognana Lario, Careno, Nesso. Da Como a Nesso la strada è asfaltata, stretta e con molte curve e salitelle; nel primo tratto Como-Torno bisogna affrontare 4 gallerie, la prima va fatta per forza, la 2° e la 3° sono molto brevi (50m), la 4° invece si può saltare, girando a sinistra pochi metri prima dell’inizio della galleria. Da Nesso alla Colma di Sormano sono 13 km di salita con una pendenza media del 6,5%, e una pendenza massima del 12%, per un totale di 844 metri di dislivello. Da Nesso girate a destra in direzione Zelbio, Veleso, Pian del Tivano, Sormano, poi seguite sempre la direzione Pian del Tivano, Sormano, per arrivare alla Colma di Sormano. Una volta alla Colma di Sormano, per tornare a Como si può o rifare la strada fatta all’ andata o scendere fino a Sormano, per 7 km (poco sopra il paese di Sormano si può imboccare la strada del mitico Muro di Sormano, con pendenze fino al 27%, alla fine del Muro di Sormano si scollina alla Colma di Sormano), e da li scendere fino a Asso, Canzo Erba, Albavilla, Albesecon Cassano, Tavernerio, Lipomo, Lora, Como.

Muro di Sormano in discesa

-BICI-Como-Civiglio-Camnago Volta-Como

Uscite da Como (248 m s.l.m) prendendo la via per Brunate, da lì proseguite per 3,6 km di salita asfaltata fino a Civiglio (629 m s.l.m) in Piazza degli Alpini, la pendenza media è del 9,8% per un dislivello totale di 381 metri. Una volta arrivati a Civiglio per tornare a Como si può o rifare la strada fatta in salita o scendere verso Tavernerio,Camnago Volta, una volta arrivati al bivio per Tavernerio, Camnago Volta, girate a destra e scendete fino a Camnago Volta, da lì potete o proseguire dritto verso via Rienza e arrivare a Como in via Briantea, o a Camnago Volta dove c’è la chiesetta girate a sinistra e poi a destra e  scendete dalla via Panillani che costeggia il fiume Cosia fino all’ingresso nella città di Como. Da Civiglio a Como passando per Camnago Volta sono 7 km

Grafico altimetria


-BICI-Como-Camnago-Como (fattibile anche per bambini, per i bambini è consigliato fare la via Panillani)

Da via Briantea a Como prendere via Rienza e proseguire fino a Camnago Volta per 3 km  si salita (in certi punti abbastanza ripida), arrivati a Camnago Volta, superare l’edicola, girare a destra, affrontare la curva e girare a destra in via Panillani e da lì scendere per 4 km fino a Como


-BICI-Como-Menaggio-Como

Uscire da Como prendendo la Statale Regina, direzione Cernobbio. Arrivati a Cernobbio proseguire fino alla fine del paese (non seguite la direzione autostrada A9 Milano, Menaggio, perchè c’è una galleria vietata ai ciclisti), superare la strettoia e proseguire dritto fino ad affrontare il Pizzo (salita breve e facile), una volta terminato affrontare la discesa, una volta arrivati a Moltrasio proseguire verso Laglio affrontando 2 salitelle, alla fine del paese di Laglio immettersi sulla statale Regina, proseguire verso Brienno (uscire in direzione Brienno per saltare la galleria) e poi rimettetevi sulla Statale Regina, attraversate Argegno, Sala Comacina, Lenno, Tremezzo, Cadenabbia, Menaggio. Como dista 35 km da Menaggio la strada è asfaltata e per lo più pianeggiante.

Menaggio

ATTENZIONE! Tutte le gallerie sono in concomitanza con un paese, perciò uscite dalla strada principale, attraversate il paese e ritornate sulla strada principale


-MISTO-Como-Argegno-Pigra-Rifugio Venini-Argegno-Como

Uscire da Como prendendo la Statale Regina e proseguire fino ad Argenio, costeggiando la strada del lago. Da Argenio prendere la funivia per Pigra. Dal piccolo centro di Pigra  imboccare la Strada Militare,strada asfaltata , che porta all’Alpe di Colonno m. 1322  e proseguire  verso Boffalora m.1250.
Da Boffalora si vede tutto il tratto successivo del percorso, nei pressi della cappella, prendere  la strada che sale in direzione Monte Galbiga-Rifugio Venini, entrambi visibili. Si passa poi dall’Alpe d’Ossuccio m.1306, con vendita di formaggi e piccolo posto di ristoro. Più avanti si incontra l’imponente Alpe di Lenno m.1495 ed in fine si raggiunge il Rifugio Venini m.1576 (posto di ristoro). Per scendere si può ripercorrere la strada dell’andata, oppure all’Alpe di Colonno si può o scendere verso Colonno utilizzando la strada che parte dall’Alpe ononima o si può andare all’Alpe Sala (agriturismo) e scendere a Sala Comacina passando per  Radolo e da altre piccole frazioni. Sia da Sala Comicina che da Ossuccio e Argenio, per tornare a Como bisogna costeggiare la strada del lago.


Como-Lipomo (Camnago Volta)- Tavernerio-Albese con Cassano-Albavilla-Alpe del Vicerè

-BICI-(MISTA PER CHI VOLESSE CONTINUATE VERSO LA CAPANNA MARA)Uscire da Como prendendo la Statale Briantea o Cappelletta (oppure passare da Camnago Volta-Ponzate-Tavernerio), passate per Lipomo-Tevernerio-Albese con Cassano-Albavilla-Alpe del Vicerè. Da  Como a Albavilla sono 10 km circa per lo più in salita e in falsopiano. Si parte dal centro di Albavilla, dopo circa 700 metri troverete uno dei punti più impegnativi : circa 300 metri al 11,3%. La salita prosegue mantenendosi su pendenze impegnative fino al terzo chilometro dove affronterete la pendenza massima; circa il 12% per circa 100 metri. Poi troverete pendenze più pedalabili fino all’arrivo. Da Albavilla all’Alpe del Vicerè sono 5,6km, con una pendenza media del 8%, e quella massima del 12%. Il dislivello totale è di 473 metri. Se siete in MTB potete proseguire verso la Capanna Mara – Monte Palanzone e portarvi alla Colma di Sormano, da lì potete tornare a Como passando da Asso-Canzo-Erba-Albavilla-Albese con Cassano-Tavernerio-Lipomo-Lora-Como oppure scendete verso Nesso e proseguite verso Como lungo la strada che costeggia il Lago di Como.


-BICI-Como-Asso-Sormano-Colma di Sormano-Pian del Tivano-Nesso-Bellagio-Madonna del Ghisallo-Magreglio-(comune di Asso)-Onno-Valbrona-Asso

Uscite da Como prendendo la statale Briante, passate per Lora, Lipomo, Tavernerio, Albese con Cassano, Albavilla, Erba, Canzo, Asso. Da Asso proseguite verso Sormano per 5,5 km. Da Sormano proseguite verso la Colma di Sormano, qui potete fare la strada “normale” lunga 7 km asfaltati in salita, oppure potete fare il Vecchio Muro di Sormano, lungo circa 2,5 km con una pendenza del 25%. Dalla Colma di Sormano scendete verso Nesso passando dal Pian del Tivano. Da Nesso, proseguite per 15 km verso Bellagio. Da Bellagio salite verso la Madonna del Ghisallo (Museo del Ghisallo) per  9 km con pendenza media del 5,4% e pendenza massima del 14%, per un dislivello  totale 540 metri. Dalla Madonna del Ghisallo scendete verso Asso per 7,5 km, poco prima del paese girate a sinistra al bivio per Onno (Oliveto Lario, fraz. di Onno da dove parte la salita). Da Asso a Oliveto Lario (Oliveto Lario è una frazione di Onno) sono 8,5 km. Da Onno a Valbrona sono 5km con una pendenza media del 5,5% , e un dislivello totale di 276 metri. Da Valbrona scendere fino ad Asso per 3,5. Da Asso tornate a Como dopo 20 km. In totale i chilometri di questo percorso sono circa 100-105 km di cui 25 km circa di salita



OLTRE CONFINE / ITALIA-SVIZZERA 

-MISTA-Como-Cernobbio-Maslianico-Vacallo-Val di Muggio (ultimo paese Scudellate)-Como

Uscire da Como prendendo la statale Regina, arrivare fino a Cernobbio, alla seconda rotonda (quella di Villa Erba) girare a sinistra (seconda uscita), e andare dritto per 3km fino a Maslianico, superare la Dogana Italia-Svizzera. Dalla Dogana proseguire dritto verso Vacallo per circa 3 km di salita, da Vacallo proseguire per la Val di Muggio fino a Scudellate. Da Vacallo a Scudellate sono 15 km di salita, i primi 5 km sono abbastanza duri, con una pendenza intorno al 6%, poi per circa 4 km la strada spiana per poi riprendere a salire  regolarmente. Da Scudellate si può proseguire ancora 2 km fino alla fine della Val di Muggio.


-BICI-Como-San Fermo della Battaglia-Cavallasca-Parè- Valico di Pedrinate-Chiasso-Como

Uscire da Como prendendo la via Nino Bixio, dopo 550m circa girare a sinistra nella Val Fresca (strada affrontata dai corridori del Giro di Lombardia quando arrivava a Como) e proseguire fino a San Fermo, da li proseguire per 1,5 fino a Cavallasca, poi passare da Parè, e dirigersi verso il Valico di Pedrinate per 4km circa. Da  Pedrinate, si è in Svizzera e scendere fino a Chiasso (Svizzera) per 4 km. Da Chiasso per tornare a Como si può o passare dalla Dogana di Pontechiasso, Monte Olimpino, Como o passare dalla Dogana di Maslianico, Cernobbio, Tavernola, Como


-BICI-PERCORSO DEI MONDIALI DI CICLISMO DI MENDRISIO 2009

Uscire da Como in direzione Cernobbio, proseguire verso Maslianico, attraversare il confine Italia-Svizzera. Dopo la dogana, girate a sinistra in direzione Chiasso, attraversate il paese e dirigetevi verso la salita di Torazza, attraversate Novazzano.  La salita di Torazza ( ha una pendenza del 10%), arrivate fino in cima, e da lì girate a destra direzione Mendrisio, proseguite verso Castel San Pietro, dove c’è un’altra salita, attraversate Balerna e tornate a Chiasso. Il percorso dei Mondiali Parte da Chiasso, Novazzano, Mendrisio, Balerna, Chiasso. Poi tornate a Como, rifacendo la strada dell’andata


-BICI- Como-Brienno-Valle d’Intelvi (Schignano-San Fedele Intelvi-Lanzo Intelvi)-Arogno-Mendrisio-Como

Uscite da Como seguendo la Statale Regina, dopo 5,5 km attraversate il paese di Cernobbio e superata la strettoia (la strettoia si trova alla fine del paese) proseguite per 10 km verso Brienno, dopo circa 1.5 km svoltate a sinistra verso Schignano-Erbonne dove dovrete affrontare 5 km di salita prima di raggiungere il paese di Schignano. Da Schignano proseguite verso San Fedele Intelvi per altri 8 km di cui 2.5 km di salita, una volta arrivati a San fedele Intelvi continuate per altri 7.5 km di cui 4 km di salita verso Lanzo Intelvi, da lì inizierà una leggera discesa fino all’inizio della Val Mara dove la strada inizierà a scendere con pendenze superiori al 10%, superato Arogno (dove troverete la dogna) svoltate a sinistra verso Melano dove la strada continuerà a scendere. Da Melano proseguite per 6.5 km verso Mendrisio (al pomeriggio troverete qusi sicuramente vento contro). Una volta arrivati a Mendrisio proseguite verso Chiasso per altri 6 km circa, poi attraversate la dogana Pizzamiglio e dirigetevi verso Maslianico dove mancheranno solo 8 km per tornare a Como. Qesto percorso misura 75 km circa di cui 12 km circa di salita.


TUTTI I RIFUGI ELENCATI NEI PERCORSI CICLISTICI 

  1. Rifugio Boffalora ( a 1252 metri s.l.m), Tel. 0344 56486/ 0344 55148/ 031 307724. APERTURA:  estiva; durante i week-end da Pasqua a fine Ottobre
  2.  Capanna Stoppani, Tel. 031.667051
  3. Rifugio Venini al “Monte Galbiga” ( a 1576 metri s.l.m), Tel. 0344 56671/ 031 273879/ 3483 127707. APERTUTRA: durante i week-end da Aprile a Novembre; continuata da Luglio a Settembre; altri periodi su prenotazione
  4. Baita (Boletto) Fabrizio ( a 1180 metri s.l.m), Tel. 031 220235 APERTURA: tutto l’anno
  5. Baita Bondella. Tel. 031 220307.  APERTURA: tutto l’anno

Per maggiori informazioni scrivetemi alla seguente e-mail:

ruoteraggiecatena@gmail.com

da Pietro Fasola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...